Domande Frequenti su macchine, confezionatrici e sigillatrici sottovuoto

1
2
3
4
5
Prodotto
Laica VT3120 Macchina Sottovuoto per Alimenti, Automatica, Doppia Pompa, Acciaio, 20L/min
Reber REB9700N Macchina per Il Sottovuoto Family, Grigio, Acacia
Foodsaver V2860 Macchina Sigillatrice per Sottovuoto, Argento/Nero
Macchina Sigillatrice per Sottovuoto Inox Professionale Italiana P3000 Confezionatrice
Magic Vac Dinamika VG02PK1 Macchina per sottovuoto
Immagine
Laica VT3120 Macchina Sottovuoto per Alimenti, Automatica, Doppia Pompa, Acciaio, 20L/min
Reber REB9700N Macchina per Il Sottovuoto Family, Grigio, Acacia
Foodsaver V2860 Macchina Sigillatrice per Sottovuoto, Argento/Nero
Macchina Sigillatrice per Sottovuoto Inox Professionale Italiana P3000 Confezionatrice
Magic Vac Dinamika VG02PK1 Macchina per sottovuoto
Criteri di valutazione
Potenza e Pompa9.8
Dimensioni9.2
Funzioni9.9
Accessori8.9
Qualità Prezzo9
Potenza e Pompa9.8
Dimensioni9.6
Funzioni9.4
Accessori9
Qualità Prezzo9.3
Potenza e Pompa8.7
Dimensioni9.4
Funzioni9.8
Accessori9.3
Qualità Prezzo8.1
Potenza e Pompa9.2
Dimensioni9.1
Funzioni9.8
Accessori7.9
Qualità Prezzo8.8
Potenza e Pompa9.9
Dimensioni7.5
Funzioni9.5
Accessori8.5
Qualità Prezzo9.5
Voto Finale
9.4/10
9.4/10
9.1/10
9.0/10
9.0/10
1
Prodotto
Laica VT3120 Macchina Sottovuoto per Alimenti, Automatica, Doppia Pompa, Acciaio, 20L/min
Immagine
Laica VT3120 Macchina Sottovuoto per Alimenti, Automatica, Doppia Pompa, Acciaio, 20L/min
Criteri di valutazione
Potenza e Pompa9.8
Dimensioni9.2
Funzioni9.9
Accessori8.9
Qualità Prezzo9
Voto Finale
9.4/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
2
Prodotto
Reber REB9700N Macchina per Il Sottovuoto Family, Grigio, Acacia
Immagine
Reber REB9700N Macchina per Il Sottovuoto Family, Grigio, Acacia
Criteri di valutazione
Potenza e Pompa9.8
Dimensioni9.6
Funzioni9.4
Accessori9
Qualità Prezzo9.3
Voto Finale
9.4/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
3
Prodotto
Foodsaver V2860 Macchina Sigillatrice per Sottovuoto, Argento/Nero
Immagine
Foodsaver V2860 Macchina Sigillatrice per Sottovuoto, Argento/Nero
Criteri di valutazione
Potenza e Pompa8.7
Dimensioni9.4
Funzioni9.8
Accessori9.3
Qualità Prezzo8.1
Voto Finale
9.1/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
4
Prodotto
Macchina Sigillatrice per Sottovuoto Inox Professionale Italiana P3000 Confezionatrice
Immagine
Macchina Sigillatrice per Sottovuoto Inox Professionale Italiana P3000 Confezionatrice
Criteri di valutazione
Potenza e Pompa9.2
Dimensioni9.1
Funzioni9.8
Accessori7.9
Qualità Prezzo8.8
Voto Finale
9.0/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato
5
Prodotto
Magic Vac Dinamika VG02PK1 Macchina per sottovuoto
Immagine
Magic Vac Dinamika VG02PK1 Macchina per sottovuoto
Criteri di valutazione
Potenza e Pompa9.9
Dimensioni7.5
Funzioni9.5
Accessori8.5
Qualità Prezzo9.5
Voto Finale
9.0/10
Marca
Opinioni utenti
Prezzo consigliato

In questa sezione troverete tutte le domande più frequenti riguardo alle macchine per il sottovuoto, cioè le FAQ. E’ una sezione di approfondimento attraverso la quale troverete risposta a tutte le vostre domande che riguardano le macchine e il processo di conservazione sottovuoto e molto altro ancora. Le risposte a queste domande vi permetteranno di venire a conoscenza di molti più particolari su questa tipologia di macchine, sia professionali che “casalinghe”, e sulle loro funzioni. Alla fine conoscerete tutte le informazioni più utili e importanti su questi macchinari, le loro caratteristiche principali, capirete meglio come si utilizzano e sopratutto sarete in grado di acquistare il modello che meglio si adatta alle vostre esigenze. Vi lascio alle domande, buona lettura!

Cos’è una macchina per il sottovuoto?

Le macchine per il sottovuoto sono degli strumenti utilizzati sia in cucina che in altri settori che permettono di applicare questo metodo di conservazione a vari oggetti, tra cui anche cibo e alimenti di vario genere. Sono realizzate in modo da essere pratiche e funzionali, nonché semplici da usare anche in casa. Infatti negli ultimi anni sono nati molti modelli che applicano questa tecnica che sono particolarmente adatti ad essere usati in ambito casalingo e che non necessitano di particolari accortezze.

Il sottovuoto è un metodo che permette di conservare in modo particolare, quindi andando a privare dell’aria cibo e alimenti. Questa pratica  permette di conservare i cibi molto più a lungo senza rischiare di rovinarli o di alterarne gusto e fragranza. E’ una tecnica abbastanza recente e innovativa, è da poco tempo infatti che sono nate le prime macchine per il sottovuoto utilizzabili anche in casa.

Questi macchinari hanno delle dimensioni abbastanza ragionevoli e sono semplici da usare. Inoltre offrono la possibilità di applicare questo metodo di conservazione a vari tipi di cibo; oltre a ciò, queste macchine, specialmente quelle più recenti, risultano essere anche molto versatili, infatti possono essere utilizzate anche per la conservazione di barattoli in vetro, vaschette, vestiti e biancheria varia.

Come funziona?

Il processo di funzionamento delle macchine per il sottovuoto è davvero semplicissimo e di immediata comprensione. La maggior parte di questi macchinari è dotata di un processo interamente meccanico, infatti è il dispositivo a fare praticamente tutto il lavoro. A voi basterà inserire gli alimenti che avete intenzione di mettere sottovuoto negli appositi sacchetti e posizionarli sotto la macchina. Azionando poi il meccanismo, di solito attraverso un pulsante, darete inizio al processo di conservazione. A quel punto lo strumento andrà ad aspirare la quasi totalità dell’aria dal sacchetto mantenendo intatto il cibo posto al suo interno.

Una volta terminato il procedimento, la macchina andrà a sigillare ermeticamente il sacchetto. Tutto questo processo, che sarà veloce e sicuro, vi permetterà di conservare i vostri cibi nel modo migliore possibile. Rimuovendo tutta l’aria, il cibo o gli alimenti non andranno a deteriorarsi a causa della produzione di batteri, e in questo modo i tempi di conservazione si allungheranno di molto. Inoltre i cibi non risulteranno alterati, quando li tirerete fuori dai sacchetti potrete constatare che odori e sapori saranno rimasti pressoché gli stessi. Il processo di conservazione sottovuoto sarà estremamente pratico e veloce e sopratutto un valido alleato in cucina.

In cosa consiste questa tecnica di conservazione?

Ma in cosa consiste in poche parole la questo metodo di conservazione? Ebbene, questa tecnica così particolare è nata in anni abbastanza recenti e si è velocemente diffusa in tutto il mondo grazie ai suoi molti vantaggi e alle sue ottime qualità. Questo processo di conservazione consiste nell’eliminazione quasi totale dell’aria che si trova all’interno del sacchetto o del contenitore che viene utilizzato per la conservazione. Questa pratica viene oramai utilizzata sia in casa attraverso l’utilizzo di apposite macchine, ma sopratutto a livello industriale.

Questo metodo permette di bloccare o perlomeno limitare la formazione di batteri e muffe, responsabili del deterioramento veloce del cibo. Andando a eliminare l’aria, sopratutto l’ossigeno, la crescita di questi batteri si blocca o comunque si rallenta di molto. Di conseguenza il sottovuoto permette di conservare gli alimenti in perfette condizioni molto più a lungo.

Il sottovuoto può essere applicato sia a cibi e alimenti ma anche ad altri tipi di oggetti e materiali. Per esempio questa tecnica di conservazione viene utilizzata anche per conservare vestiti o pezzi di biancheria. Mettendoli sottovuoto si andrà a diminuire di molto la loro grandezza e di conseguenza riuscirete a conservarli in perfette condizioni occupando molto meno spazio.

Questi macchinari sono utili?

Sì, le macchine per il sottovuoto sono molto utili e pratiche da utilizzare anche in casa! Questo perchè questi strumenti costituiscono un metodo pratico e innovativo per conservare il cibo. Mettendoli sottovuoto, riuscirete a conservare gli alimenti molto più a lungo e non rischierete di sprecare il cibo. Inoltre avrete la possibilità di avere sempre a portata di mano alimenti che di solito possono essere conservati per poco tempo oppure cibi già pronti. Inoltre questa tecnica vi aiuterà a conservarli nel modo migliore possibile.

Un ulteriore vantaggio derivante dall’avere una macchina per il sottovuoto in casa è che riuscirete a evitare sprechi. Il cibo e gli alimenti infatti potranno essere messi sottovuoto sia cotti che crudi; ciò significa che sarete in grado di conservare senza problemi anche dei piatti pronti che potrete poi tirare fuori nel momento in cui ne avrete bisogno.

Un altro vantaggio di cui tenere conto nell’acquistare una macchina per il sottovuoto è la possibilità di utilizzarla anche per conservare altri tipi di oggetti o di materiali. Per esempio potreste utilizzarla per la conservazione di cuscini, coperte ingombranti, piumoni e trapunte. In questo modo andrete sicuramente a guadagnare spazio e a tenere tutto più in ordine nei vostri armadi.

Cosa si può conservare?

Abbiamo già accennato al fatto che le macchine per il sottovuoto sono molto versatili ed è possibile utilizzarle in vari modi. Il modo più comune in cui vengono utilizzate, sia a livello casalingo che industriale, è per la conservazione di cibi e alimenti. Questo metodo di conservazione infatti nasce proprio come tecnica per preservare a lungo dei cibi; ed è anche molto pratico ed efficace perchè permette di conservare i cibi più a lungo mantenendo le loro qualità e caratteristiche intatte e inalterate.

Un altro modo in cui potrete utilizzare questi comodi dispositivi è applicando il processo di sottovuoto anche a barattoli e contenitori diversi da quelli dati in dotazione. Di solito queste macchine sono fornite di un piccolo tubicino di plastica e di alcune valvole che permettono di collegarle anche ad altri tipi di contenitori. Collegando il tubicino a questi contenitori sarete in grado di applicare il sottovuoto anche ad essi con gli stessi buoni risultati.

Infine, un ulteriore metodo di utilizzo di questi macchinari è applicare il processo per andare a conservare nel miglior modo possibile vestiti, indumenti e biancheria. Infatti acquistando dei sacchetti realizzati appositamente per il sottovuoto dei vestiti riuscirete a conservare abiti e biancheria risparmiando moltissimo spazio. Inoltre, anche le coperte e le trapunte più ingombranti andranno ad occupare almeno la metà della spazio e riuscirete quindi a riporle con più facilità e a mantenerle pulite più a lungo.

Applicazioni del sottovuoto

Cibo e Alimenti cotti e crudi
Barattoli in vetro
Vaschette
Vestiti e abbigliamento in generale
Biancheria per la casa
Alimenti liquidi

Quanto tempo si possono conservare gli alimenti sottovuoto?

Ma che dire di tempi e modalità di conservazione? Anche in questo caso molto dipende dal tipo di macchina che acquisterete e dal cibo che andrete conservare. Ogni alimento infatti ha determinate caratteristiche che stabiliranno la sua durata sottovuoto. Ogni cibo costituisce praticamente un discorso a sè, inoltre i tempi di conservazione cambiano anche in base a se si tratta di alimenti cotti o crudi. Resta il fatto che comunque questa tecnica di conservazione resta il metodo migliore per conservare il cibo molto più a lungo rispetto a qualsiasi altro metodo.

Ma facciamo una breve panoramica dei vari cibi che potrete conservare utilizzando questa tecnica e della durata che avranno.

  • Carne rossa: 8 giorni
  • Carne bianca: 15 giorni
  • Pesce e frutti di mare: 7 giorni
  • Pane: 6 giorni
  • Torte: 15 giorni
  • Biscotti: 365 giorni
  • Riso: 365 giorni
  • Pasta secca: 365 giorni
  • Pasta fresca: 8 giorni
  • Caffè: 365 giorni
  • Formaggi: 25/30 giorni
  • Salumi: 20/30 giorni
  • Frutta fresca: 15 giorni
  • Verdura: 10 giorni

Prestate comunque sempre attenzione ai cibi quando li tirate fuori dai sacchetti o dai contenitori che avete usato per conservarli, in questo modo eviterete spiacevoli incidenti. Inoltre, se vi è possibile, cercate di cuocere gli alimenti prima di metterli sottovuoto.

Come deve essere un buon macchinario?

Le macchine per il sottovuoto sono degli strumenti davvero molto utili e pratici da utilizzare che vi semplificheranno la vita e vi aiuteranno a sprecare meno cibo. Questi strumenti sono realizzati di solito in plastica dura e metallo, due materiali che li rendono sicuri e che garantiscono anche una lunga durata a questi dispositivi.

Questi attrezzi si presentano di dimensioni non eccessive e di forma rettangolare o allungata. Sono dotati di una parte che si apre per poter agevolmente infilare il sacchetto sotto il bordo. All’interno della macchina è poi presente un sistema che permette di eliminare l’aria dal cibo fino ad almeno il 99%. Sul bordo inferiore invece sono presenti dei sistemi di sigillatura che permettono di chiudere ermeticamente sacchetti e contenitori. Questo metodo di sigillatura è estremamente sicuro e permette di conservare gli alimenti molto più a lungo.

Questo sistema è formato principalmente da una barra saldante realizzata in materiali anti aderenti e completamente sicuri. Inoltre, questi macchinari dispongono solitamente di un pratico kit accessori, che prevede almeno un certo quantitativo di sacchetti per la conservazione dei cibi e un piccolo tubicino che può essere utilizzato per applicare il sottovuoto a contenitori in vetro e vaschette.

Come scegliere una macchina di buona qualità?

I criteri per la scelta di una macchina sottovuoto sono molteplici e prevedono sia aspetti pratici che caratteristiche tecniche essenziali. Il primo aspetto di cui tenere conto è il valore del vuoto, che indica la quantità di aria che la macchina è in grado di estrarre dai sacchetti. Tenete conto che maggiore sarà l’aria estratta dal cibo, maggiore sarà anche il tempo di conservazione. Il vuoto viene misurato in millibar e una buona macchina dovrebbe avere un valore di almeno 800\900 mbar.

Inoltre dovreste tenere conto anche della portata della pompa che indica la quantità di aria che è in grado di estrarre in circa un minuto, sarebbe a dire la velocità di lavorazione della macchina. Più questo valore sarà elevato, più rapida sarà l’aspirazione dell’aria dai sacchetti e di conseguenza più veloce sarà il processo di sottovuoto. Anche la potenza del motore va a influire in modo particolare sulla resistenza e il funzionamento di questi strumenti. Un motore abbastanza potente permetterà al dispositivo di non surriscaldarsi anche se verrà utilizzato per più cicli di lavoro continui.

Un altro elemento importante è il ciclo di saldatura. Le macchine migliori infatti sono dotate di diversi tipi di cicli di saldatura che si adattano a diversi alimenti e che possono essere anche manuali e non solo automatici. Collegato a questo aspetto c’è anche la funzionalità che permette di regolare la temperatura del ciclo. Questo è un aspetto utile sopratutto se siete intenzionati ad utilizzare anche altri tipi di sacchetti, magari più sottili. Infine c’è da valutare anche il kit accessori, che comprenderà solitamente dei sacchetti, un tubicino per applicare il sottovuoto ad altri contenitori e valvole di sicurezza.

Elementi essenziali delle macchine sottovuoto

Valore del vuoto800/900 mbar
Portata della pompaPiù alto è il valore, più la macchina è veloce
Potenza del motoreMaggiore durata
Ciclo di saldaturaPersonalizzazione del ciclo
Kit accessoriSacchetti, rotolo e valvole

Come si usano questi strumenti?

Se siete dei principianti in campo, vi basterà semplicemente seguire le istruzioni che troverete nel libretto incluso nella confezione e sarete immediatamente in grado di utilizzare questi versatili strumenti. Comunque il processo è veramente semplice e immediato e risulterà anche molto pratico da eseguire per chiunque.

Se dovete conservare del cibo, la prima cosa da fare è preparare il cibo che avete intenzione di mettere sottovuoto. Pulite e tagliate gli alimenti e se volete cucinateli anche, in modo da evitare del tutto la formazione di batteri. Una volta che avrete preparato le porzioni, sarete pronti per iniziare a metterli sottovuoto. Mettete tutti gli alimenti che avete preparato negli appositi sacchetti o nei contenitori appositi. Ricordatevi di non mischiare diversi cibi insieme, in questo modo manterrete intatti sapori e fragranze ed eviterete contaminazioni.

A questo punto aprite la macchina  e posizionate il sacchetto sulla barra sigillatrice dal lato in cui il sacchetto è aperto. A questo punto sarete pronti per iniziare il processo di conservazione. Se presente, premete il bottone di accensione per dare inizio al risucchio dell’aria dal cibo. Controllate man mano che l’aria fuoriesca tutto e che il sacchetto si rimpicciolisca. Aspettate che la macchina vi indichi il momento in cui il processo sarà finito e prelevate il sacchetto. A questo punto potrete conservarlo come meglio preferite. Ricordate di segnare sempre la data in cui l’avete messo sottovuoto, così sarete sicuri di rispettare i tempi di conservazione.

A cosa servono?

La macchina per il sottovuoto è uno strumento molto utile ai fini della corretta conservazione di cibo e alimenti ma anche di altri tipi di prodotti o materiali. Si tratta di macchinari che nascono proprio per la necessità di poter conservare più a lungo dei prodotti che solitamente potrebbero essere conservati solo per pochi giorni. E’ un sistema di conservazione che si basa sull’eliminazione della quasi totalità dell’aria contenuta nel cibo, o almeno della parte di ossigeno che contiene. Eliminando l’ossigeno presente, si andrà a bloccare o almeno a rallentare la formazione dei batteri responsabili del veloce deterioramento degli alimenti.

Grazie a questa tecnica quindi il cibo potrà essere conservato più a lungo e in condizioni perfette. Inoltre, questo particolare metodo di conservazione, permette di mantenere praticamente inalterati sia il sapore che la fragranza del cibo oltre che a preservare la sua qualità. Un ulteriore vantaggio che deriva dall’utilizzo di questa tecnica è la sua versatilità e praticità di utilizzo.

Infatti queste macchine sono semplici da usare ma allo stesso tempo molto efficaci e utili. Oltre a poter conservare cibo e alimenti, potrete utilizzare questi strumenti anche per applicare il sottovuoto ad altri materiali o oggetti. Per esempio potrete utilizzarle per conservare vestiti che dovete mettere da parte durante il cambio di stagione; oppure potreste utilizzare questo metodo anche per trapunte e coperte ingombranti in modo da conservarle meglio e occupare anche meno spazio.

Quanto durano questi macchinari?

Ecco un’altra delle domande più popolari riguardo a questi strumenti. Quanto durano queste macchine? Ebbene, come accade per ogni elettrodomestico, molto dipende dal tipo di macchinario che avete acquistato, dai materiali di realizzazione e dall’utilizzo che ne farete. Tutti questi elementi concorrono a stabilire quella che sarà la durata di una macchina per il sottovuoto; ovviamente ogni strumento costituisce un discorso a sè, infatti non possiamo stabilire con estrema certezza la durata precisa di uno di questi strumenti

Comunque tenete conto che le macchine per il sottovuoto che durano più a lungo sono di solito quelle realizzate con degli ottimi materiali che le rendono resistenti e durature. Quindi, acquistarne una di buona qualità, vi permetterà sicuramente di utilizzare la macchina più a lungo e con migliori risultati. Inoltre, se acquisterete dei modelli di livello professionale, anche la loro resa sarà sicuramente di livello più alto.

Infine, tenete conto che più userete la macchina più ovviamente questa si andrà ad usurare e potrà quindi durare di meno. Quindi, sopratutto se andrete ad utilizzarle con una certa intensità, prediligete modelli di qualità migliore e forse più costosi; inoltre effettuate le normali operazioni di manutenzione, in questo modo vi assicurerete una durata maggiore nel corso del tempo.

Quanto costano?

Per quanto riguarda il prezzo, innanzitutto stabiliamo quello che è un range di prezzi generale. Le macchine sottovuoto possono costare da un minimo di 50 \60 Euro fino a un massimo di 100 Euro e oltre. Il prezzo dipende molto dal tipo di macchinario che andrete ad acquistare e dalle caratteristiche che avrà e che avrete a disposizione. Inoltre molto dipenderà anche dal tipo di tecnologia utilizzata dalla macchina e sopratutto se si tratta di una macchina professionale oppure no.

E’ ovvio che una macchina di maggiore qualità avrà sicuramente un prezzo più elevato. Comunque è possibile trovare molti strumenti per il sottovuoto di buona qualità che non hanno prezzi eccessivi. L’importante è che i materiali di base di realizzazione siano di buona qualità e resistenti; questo perchè le macchine per il sottovuoto gestiscono alte temperature di calore, quindi è meglio sceglierne una che sia realizzata con buoni materiali. In questo modo eviterete problemi e spiacevoli incidenti.

Inoltre, prima dell’acquisto, dovreste pensare all’utilizzo che ne farete. Se sapete che la userete solo di tanto in tanto, potreste acquistarne tranquillamente anche una che non abbia un costo eccessivo. Se invece siete sicuri che la utilizzerete spesso, allora affidatevi a macchinari di livello professionale che avranno una resa e una durata migliori.

Prezzi delle macchine per il sottovuoto

MACCHINE PER SOTTOVUOTOFASCE DI PREZZO
Macchine economicheDai 20 ai 50 €
Macchine ad aspirazione esternaDai 50 ai 150 €
Macchine a campanaDai 150 ai 300 €

Dove potete acquistarli?

Per acquistare una macchina per il sottovuoto vi basterà rivolgervi a negozi di elettronica, centri commerciali o comunque qualsiasi negozio che venda attrezzi da cucina. Se acquisterete questi strumenti in questi centri, avrete anche la possibilità di farvi consigliare sull’acquisto e su eventuali offerte presenti in negozio.

Se invece avete le idee abbastanza chiare sul tipo di macchina che volete acquistare, allora potreste anche decidere di acquistarla presso uno store o una piattaforma online. Esistono infatti numerose offerte e promozioni su questi strumenti per chi decide di acquistarle online. In questo modo potreste risparmiare tempo e denaro e acquistare un macchinario che sarà funzionale e avrà anche  un prezzo piuttosto conveniente.

In ogni caso comunque, sia che acquistiate la macchina presso un negozio oppure online, assicuratevi che i materiali utilizzati per la sua realizzazione siano di buona qualità. Inoltre tenete conto delle caratteristiche che abbiamo esaminato nei paragrafi precedenti, in questo modo sarete sicuri di fare un buon acquisto che avrà un’ottima resa.

Si possono conservare anche altri prodotti oltre al cibo?

Anche la risposta a questa domanda è affermativa! Abbiamo già esaminato che grazie all’utilizzo di questa tecnica di conservazione riuscirete a conservare anche altri prodotti oltre al cibo e agli alimenti. Infatti avrete la possibilità di conservare in ottime condizioni anche barattoli in vetro, contenitori e vaschette, vestiti, indumenti vari e biancheria.

Per quanto riguarda barattoli in vetro e altri contenitori, potrete metterli sottovuoto utilizzando il tubicino di plastica che riceverete in dotazione insieme al macchinario. Applicando questo tubicino ai barattoli in vetro, sarete in grado di mettere sottovuoto anch’essi in maniera praticamente perfetta. Inoltre alcuni strumenti di questo tipo, principalmente quelli professionali, sono in grado anche di permettervi di conservare vaschette e di sigillarle ermeticamente.

Infine potrete utilizzarle anche per conservare indumenti e biancheria. Acquistando dei sacchetti appositi, potrete infatti andare a conservare anche i vostri vestiti e sopratutto pezzi di biancheria ingombranti che solitamente occupano molto spazio. Per esempio conservando in questo modo coperte e trapunte riuscirete a risparmiare moltissimo spazio.

Che dire degli alimenti liquidi?

Molti pensano che si tratta di alimenti che non possono essere messi sottovuoto, proprio per la forma che hanno. Ma in realtà esistono delle macchine che permettono di conservare e mettere sottovuoto addirittura allo stato liquido. Si tratta di strumenti specifici che sono abbastanza recenti e che sono dotati di funzionalità che permettono di conservare diversi tipi di alimenti, inclusi quelli liquidi o più delicati.

Per conservare degli alimenti liquidi, come salse o sughi, avrete bisogno di una macchina per il sottovuoto a campana. I modelli ad aspirazione esterna non sono in grado di mettere sottovuoto alimenti liquidi, perchè rischierebbero di aspirare i liquidi insieme all’aria durante tutto il processo. Invece i dispositivi a campana sono realizzati anche per gli alimenti liquidi. Sono macchine di livello professionale che ovviamente hanno delle dimensioni e dei costi maggiori rispetto a quelle ad aspirazione esterna.

Comunque, anche se caratterizzate da costi maggiori, questi strumenti sono di solito caratterizzati anche da una migliore qualità. Inoltre il processo di sottovuoto effettuato utilizzando queste macchine è molto più efficace e vi permetterà di conservare davvero a lungo cibi e alimenti. Ma cosa rende questi modelli adatti ai cibi liquidi? Ebbene, sono realizzate in modo da tenere il sacchetto contenente il cibo in posizione quasi verticale; in questo modo la macchina riesce ad aspirare l’aria senza toccare gli alimenti e senza rischiare di risucchiarli insieme all’aria. Inoltre queste macchine sono dotate di funzioni che permettono di regolarle in base al cibo che si va a mettere sottovuoto. Quindi garantiscono una conservazione ottimale.

Esistono strumenti sottovuoto per formaggi?

Questa tecnica può essere applicata a qualsiasi tipo di cibo o alimento in generale, sia cotto che crudo. Alcune macchine comunque sono particolarmente adatte a determinate alimenti, altre ancora invece sono dotate di diversi programmi per il sottovuoto che di conseguenza si adattano meglio a vari tipi di cibi. Stiamo parlando sempre di strumenti professionali, cioè di macchine  a campana. Sono infatti questi gli strumenti dotati di diversi livelli di sottovuoto che possono essere maggiormente adatti ad alcuni tipi di cibo, come cibi liquidi, morbidi o secchi.

Se invece avete intenzione di acquistare una macchina ad aspirazione esterna, sappiate che queste hanno a disposizione un solo programma per il sottovuoto. Quindi non avrete la possibilità di adattarle a diversi tipi di cibo. Solo i modelli professionali sono dotati di questo tipo di funzionalità, è proprio per questo che hanno dei costi più onerosi e sicuramente più alti rispetto alle macchine ad aspirazione esterna.

Per esempio, per quanto riguarda i formaggi, esistono alcune macchine che hanno dei programmi specifici che sono perfetti per conservare al meglio i formaggi. Sia che si tratti di formaggi a pasta dura o di formaggi molli, questi macchinari permettono di effettuare un ciclo di sottovuoto che non li rovina eccessivamente quindi non solo riuscirete a conservarli molto a lungo ma riuscirete anche a mantenere intatta la loro qualità.

Si può conservare con questa tecnica la pasta fresca?

Si, attraverso le macchine per il sottovuoto riuscirete a conservare in perfette condizioni anche la pasta fresca. Alcune di questi strumenti  infatti sono ideali anche per conservare cibi liquidi o più delicati rispetto ad altri, come in questo caso la pasta fresca. Il processo di conservazione della pasta fresca è praticamente identico a quello di qualsiasi altro prodotto. L’unica accortezza che dovrete avere, visto che la pasta fresca è un alimento abbastanza delicato, sarà lo scegliere un programma di sottovuoto che sia adatto a quel tipo di cibo, in questo caso la pasta fresca.

Vi basterà scegliere una tecnica che sia adatta ad alimenti più delicati e riuscirete quindi a conservare perfettamente anche la pasta fresca in ottime condizioni e a lungo. Inoltre il sottovuoto vi permetterà di conservare la pasta in modo che mantenga intatto sia il sapore che il profumo del prodotto. In questo modo avrete sempre a disposizione della pasta fresca e avrete la possibilità di utilizzarla ogni volta che ne avrete bisogno.

Esistono strumenti per il sottovuoto adatti a barattoli e vaschette?

Si, ci sono macchine realizzate appositamente per conservare barattoli in vetro e vaschette. In questo caso parliamo principalmente di modelli professionali o comunque a campana. Infatti sono proprio queste macchine, o almeno alcune di esse, ad essere dotate di una camera realizzata appositamente per mettere sottovuoto contenitori in vetro. Il processo di realizzazione di questa tecnica per i contenitori in vetro resta comunque un processo molto semplice e veloce, alla fine sarà sempre la macchina a fare tutto il lavoro necessario.

Il processo di realizzazione del sottovuoto su vetro è molto semplice e consiste in pochi facili passaggi. Innanzitutto andate a inserire nel contenitore il cibo o gli alimenti che volete mettere conservare e chiudete bene il coperchio. Successivamente posizionate i contenitori nel vano apposito del macchinario, cioè nella camera per il sottovuoto. Infine, dopo aver scelto il tipo di sottovuoto da applicare, avviate il processo e aspettate che la macchina lo porti a termine.

Per quanto riguarda invece le vaschette, esistono dei modelli specifici che vengono comunemente chiamati termosigillatrici per vaschette. Con le termosigillatrici sarete in grado di preparare e sigillare in modo ermetico, e quindi completamente igienico, prodotti in vaschetta. In questo modo potrete chiudere il cibo o gli alimenti in un involucro perfettamente sigillato che vi permetterà di conservare il cibo molto più a lungo in modo molto pratico. Le termosigillatrici sono semplici e pratiche da utilizzare; il processo che vi permetterà di sigillare e mettere sottovuoto prodotti in vaschetta inoltre sarà davvero veloce.

Quali accessori hanno questi macchinari?

Quando acquistate una macchina per il sottovuoto troverete di solito nella confezione alcuni accessori utili che costituiranno un vero e proprio kit accessori. Questo kit andrà a completare il macchinario e a renderlo molto più versatile e pratico. Di questo kit possono far parte diversi oggetti. Per esempio troverete di solito un rotolo di plastica che potrete utilizzare per creare dei sacchetti di dimensioni diverse in base alle vostre esigenze.

Un altro accessorio è la taglierina con la quale andrete a tagliare il rotolo creando quindi una serie di sacchetti personalizzati e di dimensioni che sceglierete voi stessi. Oltre a questo troverete ovviamente dei sacchetti inclusi nel prezzo .Di solito, quando acquistate una di queste macchine, troverete sempre inclusi un certo numero di sacchetti che potrete utilizzare per applicare questa tecnica.

Probabilmente troverete anche dei contenitori accessori. Si tratta di contenitori che possono essere utilizzati per il sottovuoto tramite il pratico tubicino in plastica che riceverete in dotazione. Nella confezione troverete anche dei tappi. Questi accessori, se inclusi nella confezione, possono essere usati per creare il vuoto d’aria nelle bottiglie. Infine è probabile che nel kit accessori troviate anche delle valvole. Le valvole servono a creare il vuoto d’aria in barattoli e contenitori, specialmente in quelli di vetro. Comunque, indipendentemente dal numero di accessori presenti, dovrete comunque acquistare da parte altri sacchetti per il sottovuoto che vi serviranno se vorrete utilizzare la macchina con maggiore intensità.

Qual è la differenza tra un modello sottovuoto professionale e non?

Il primo fattore da tenere in considerazione per quanto riguarda i vari modelli di macchine presenti sul mercato è la differenza tra modelli professionali e non professionali. Le prime, che hanno dimensioni e costi molto maggiori rispetto a degli strumenti che potremmo definire “casalinghi”, sono sicuramente migliori sia a livello di qualità che di mantenimento del sottovuoto. Inoltre il processo di sottovuoto viene effettuato ad un livello diverso qualitativamente parlando; questo permette una perfetta conservazione del cibo.

Queste macchine professionali però hanno delle dimensioni considerevoli che non sono certo adatte a tutti gli spazi. Non tutti hanno la possibilità di posizionare nella propria cucina un modello di macchinario per il sottovuoto professionale, molto spesso proprio per una questione di spazi ridotti. Inoltre, se userete la macchina poco spesso, potete tranquillamente acquistare un normale strumento per il sottovuoto. Questi dispositivi, detti anche ad aspirazione esterna, hanno dimensioni più contenute e anche costi molto minori rispetto a quelli delle macchine professionali. Si tratta di macchinari caratterizzati comunque da ottimi materiali di base e da una buona qualità; inoltre, pur non essendo professionali, permettono di effettuare un processo di sottovuoto che sarà ugualmente di ottimo livello e che vi garantirà una lunga conservazione del cibo.

Differenze tra macchine ad aspirazione esterna e macchine a campana

Macchine ad aspirazione esternaMacchine a campana
Utilizzo casalingoUtilizzo professionale
Livello di sottovuoto medio\bassoLivello di sottovuoto alto
Motore di media potenzaMotore potente
Costi d’acquisto minoriCosti d’acquisto più alti
Dimensioni contenuteGrosse dimensioni

Perchè scegliere un modello di tipo professionale?

Nel momento in cui andrete a scegliere una macchina per il sottovuoto dovreste innanzitutto stabilire modi e tempi in cui la userete. Una volta stabilito il tipo di utilizzo che andrete a farne, potreste decidere di acquistare un modello professionale. I motivi per cui questa potrebbe essere la scelta migliore sono molteplici, ma esaminiamone qualcuno in particolare.

Gli strumenti di tipo professionale, anche chiamati a campana, sono dispositivi che vengono spesso utilizzati anche a livello industriale per la conservazione dei cibi e di alimenti di vario genere. Questa macchine professionali sono di livello superiore rispetto a dei normali strumenti ad aspirazione esterna. Innanzitutto si tratta di dispositivi creati per scopi professionali e industriali, quindi i materiali in cui sono realizzati sono di qualità maggiore; inoltre anche la loro struttura è fatta per durare più a lungo quindi è più robusta e resistente. Un ulteriore vantaggio inoltre sta nel fatto che sono dotate di solito di caratteristiche tecniche migliori e di un motore molto più potente e all’avanguardia.

Un motore più potente riuscirà a permettervi di utilizzarle molto più intensamente e per cicli di lavoro più lunghi; questo proprio perchè un motore di potenza più elevata riesce a sopportare ritmi di lavoro molto più intensi e continui. Utilizzando delle macchine professionali non dovrete preoccuparvi eccessivamente del surriscaldamento del dispositivo e avrete la sicurezza di usare uno strumento che lavorerà a lungo e che avrà un’ottima resa.

Come funzionano i modelli a campana?

Le macchine a campana sono degli strumenti per il sottovuoto professionali. Sono macchinari caratterizzati da dimensioni più importanti rispetto ai modelli ad aspirazione esterna e hanno anche dei costi considerevolmente maggiori e non certo economici. Comunque si tratta di macchinari che hanno una maggiore qualità, sia per quanto riguarda i materiali stessi in cui sono realizzati sia per le loro funzionalità. Non si tratta di strumenti adatti a tutte le esigenze, sia di utilizzo che di tasca, ma piuttosto di strumenti particolarmente utili a chi possiede attività industriali o comunque si trova a dover conservare grosse quantità di cibo tutte in una volta.

Le macchine per il sottovuoto a campana possono avere un costo anche di 1000 Euro o più e possono essere acquistate presso rivenditori specializzati e non in tutti i negozi che vendono elettrodomestici. Vengono infatti utilizzate sopratutto dai grandi supermercati, è grazie a questi macchinari che vengono conservati perfettamente sottovuoto salumi, formaggi e molti altri alimenti che vengono poi venduti alla clientela.

I modelli a campana sono provvisti di un comodo cestello,  e non di una semplice apertura, dove inserire i sacchetti contenenti il cibo da mettere sottovuoto. Una volta inserito il cibo nei sacchetti appositi, si andrà a posizionare il sacchetto proprio all’interno di questo cestello. A quel punto dovrete chiudere la macchina, che è dotata appunto di un coperchio a chiusura ermetica e a tenuta stagna. Una volta chiuso, il macchinario inizierà il vero processo, infatti andrà ad aspirare tutta l’aria che si trova sia all’interno del sacchetto che del cestello stesso. Una volta aspirata tutta l’aria, la macchina provvederà anche a sigillare in modo ermetico la confezione. Utilizzando questi dispositivi avrete l’opportunità di realizzare un sottovuoto perfetto, infatti  raggiungerete il migliore livello di vuoto d’aria che vi permetterà di conservare molto più a lungo cibi e alimenti vari.

Qual è il funzionamento delle macchine ad aspirazione esterna?

I modelli ad aspirazione esterna invece sono strumenti per il sottovuoto molto più comuni e facili da reperire, infatti potete trovarli in tutti i negozi che vendono elettrodomestici o simili. Queste macchine sono ideali da essere utilizzate in casa proprio per le loro dimensioni e il loro costo. Si tratta di macchinari che hanno dimensioni molto più piccole e ridotte rispetto ai modelli a campana, inoltre anche il loro prezzo è molto più abbordabile. Proprio questi sono i principali motivi per cui questi dispositivi sono considerati perfetti per praticare questa tecnica di conservazione a livello casalingo.

Le macchine per il sottovuoto ad aspirazione esterna sono realizzate con una struttura abbastanza semplice e intuitiva ma comunque robusta e resistente alle temperature utilizzate per la saldatura dei sacchetti. Utilizzarle è davvero molto facile, infatti il processo che permette di realizzare il sottovuoto è molto semplice e veloce quindi perfetto anche per chi non è pratico nell’utilizzo di questi macchinari.

Innanzitutto dovrete inserire nei sacchetti che riceverete in dotazione il cibo o gli alimenti che avete intenzione di mettere sottovuoto; successivamente andate a posizionare il sacchetto dal lato in cui è ancora aperto sotto la barra di saldatura. A questo punto avviate il processo; la macchina inizierà ad aspirare l’aria dal sacchetto raggiungendo un determinato valore di vuoto d’aria. Una volta terminato di aspirare l’aria, il sacchetto verrà sigillato ermeticamente. I sacchetti saranno ormai privi d’aria e riuscirete a conservare il cibo che avete messo al loro interno a lungo senza paura che si rovini in fretta.

Cosa si può conservare con questa tecnica?

Il sottovuoto è una tecnica di conservazione che è nata in tempi abbastanza recenti e che permette di conservare a lungo e senza rovinarli principalmente cibi e alimenti. Questo metodo di conservazione infatti nasce proprio per conservare più a lungo dei cibi che normalmente dopo pochi giorni andrebbero a deteriorarsi e sarebbero da buttare. Inoltre, grazie alle sue particolari caratteristiche, questa tecnica permette di aumentare i tempi di conservazione del cibo senza però andare a rovinarne le sue qualità e a non alterarne sapore e fragranza.

E’ vero che le macchine per il sottovuoto sono nate principalmente per la conservazione di cibo e alimenti, ma nel corso del tempo il loro utilizzo è stato applicato anche ad altri tipi di prodotti. Per esempio esistono dei modelli che permettono di conservare anche barattoli in vetro o vaschette. Infatti questi strumenti sono dotati, quasi sempre, di un piccolo tubicino in plastica che le può collegare a contenitori e vaschette. Avvalendosi del tubicino, riuscirete a conservare anche alimenti in barattoli di vetro o vaschette in alluminio.

Un ulteriore e pratico utilizzo del sottovuoto può essere la conservazione di indumenti vari come vestiti, biancheria, coperte o trapunte. Anche in questo caso esistono macchinari realizzati appositamente per la conservazione di questi prodotti e anche dei sacchetti particolari in cui riporli. Il sottovuoto applicato a indumenti e biancheria non solo permette di conservarli in perfette condizioni e di evitare di sporcarli, ma è sopratutto un ottimo modo per risparmiare spazio.

Come funziona questo processo?

Il processo di sottovuoto è una tecnica molto particolare ma allo stesso tempo anche semplice e pratica da effettuare. Si tratta di un processo di conservazione che si basa su un elemento principale: la totale o quasi eliminazione dell’aria dalla confezione in cui sono contenuti cibo, alimenti o altri prodotti. Il sottovuoto infatti si basa proprio sulla creazione del cosiddetto valore del vuoto d’aria, valore che va a rappresentare proprio la quantità di aria che viene aspirata da sacchetti, contenitori e così via.

Più è alto il vuoto d’aria, più il sottovuoto sarà efficace e riuscirete a conservare più a lungo cibo e altri prodotti in condizioni perfette. Questa tecnica è particolarmente adatta alla conservazione di cibo e alimenti, sopratutto nel caso in cui siate abituati a realizzare spesso conserve che poi conservate per l’inverno. Infatti, utilizzando questo metodo, non dovrete preoccuparvi eccessivamente di consumare tutte le conserve in tempi molto brevi; questo proprio perchè il sottovuoto, andando a eliminare quasi completamente l’aria, blocca o comunque rallenta la formazione di batteri che causano il rapido deterioramento del cibo.

Il processo di sottovuoto è diventato sempre più semplice proprio grazie alla presenza sul mercato di numerose macchine che permettono di realizzarlo in modo veloce e pratico. L’unica accortezza che dovrete avere è quella di utilizzare i sacchetti che riceverete in dotazione o almeno dei sacchetti adatti al sottovuoto. Per quanto riguarda tutto il resto, sarà la macchina a fare tutto il lavoro. A voi non resterà che conservare cibo e alimenti e tirarli fuori quando ne avrete maggiormente bisogno. Non dimenticate però che, pur essendo una tecnica che aumenta i tempi di conservazione, dovete comunque evitare di conservare questi alimenti per tempi estremamente lunghi.

Che tipo di modello dovreste comprare?

Per scegliere la migliore macchina per il sottovuoto dovreste tenere conto sia delle vostre esigenze che di alcune caratteristiche essenziali. Innanzitutto, per quanto riguarda i vostri bisogni,  dovreste esaminare l’utilizzo che andrete a fare della macchina per il sottovuoto, la quantità di spazio che avete a disposizione e la cifra che volete spendere . Esaminare questi aspetti vi aiuterà a stabilire il tipo di modello che dovreste acquistare.

Successivamente dovreste pensare al tipo di macchina che volete acquistare; vi troverete a scegliere tra modelli ad aspirazione esterna o a campana. I modelli a campana sono macchine professionali, migliori qualitativamente ma molto più ingombranti e costose. Invece le quelle ad aspirazione esterna sono più economiche, più piccole e anche più semplici da utilizzare. Comunque, indipendentemente dalla scelta che farete, dovreste comunque tenere conto di alcune caratteristiche essenziali.

Per prima cosa dovreste sempre scegliere una macchina che sia realizzata in ottimi materiali e che vi garantisca una buona resa. Assicuratevi inoltre che abbia sempre un motore abbastanza potente che vi garantirà migliori tempi e modalità di utilizzo. Inoltre valutate che il vuoto d’aria creato sia abbastanza potente da conservare al meglio vari tipi di alimenti. In questo modo acquisterete una macchina che vi permetterà di ottenere ottimi risultati e una conservazione dei cibi di qualità.

Quali sono le caratteristiche essenziali di questi strumenti?

Le macchine per il sottovuoto sono degli attrezzi molto utili per conservare i cibi a lungo e mantenerne inalterate le caratteristiche e il sapore. Prima di acquistarle però, dovreste sempre prendere in considerazione alcuni aspetti e caratteristiche essenziali che le rendono migliori. Per prima cosa dovreste considerare le dimensioni di questi dispositivi e valutare lo spazio che avete a disposizione per sistemarli nella vostra cucina. Inoltre dovreste pensare anche  all’utilizzo che ne farete, in questo modo sarete in grado di scegliere tra modelli professionali o normali.

Un’altra caratteristica essenziale di cui tenere conto è la possibilità di poter personalizzare il ciclo di saldatura della macchina. Parliamo dell’intero processo effettuato dalla macchina, dal sottovuoto fino alla sigillatura dei sacchetti. Avendo la possibilità di scegliere il tipo di ciclo, potrete decidere voi stessi il tipo di sottovuoto che volete andare a creare. Ciò significa che potrete adattare la conservazione ai diversi tipi di cibo, che si tratti di alimenti solidi, liquidi o delicati.

Inoltre dovreste scegliere uno strumento che vi permetta di regolare la temperatura. Questo è un aspetto importante sopratutto se avete intenzione di utilizzare altri sacchetti diversi da quelli che avete ricevuto in dotazione. Stabilendo la temperatura più adatta alle vostre esigenze, potrete utilizzare anche dei sacchetti per il sottovuoto più sottili senza aver paura di rovinarli o bruciarli durante il processo di saldatura.

Ci sono caratteristiche tecniche di cui tenere conto?

La prima caratteristica tecnica di cui dovreste tener conto è la pompa, che è il meccanismo che permette alla macchina di tirare via tutta l’aria presente nel cibo e quindi di metterlo sottovuoto. Questo elemento consente di andare a creare il famoso vuoto d’aria, elemento che permette appunto il sottovuoto. Maggiore è il vuoto, migliore sarà la conservazione del cibo. Per scegliere una macchina che consenta di ottenere ottimi risultati, esaminate le caratteristiche del vuoto d’aria creato dalla pompa. Questi dati vengono chiamati valore del vuoto o potenza di aspirazione, da questi capirete la reale potenza della macchina che andrete ad acquistare. La potenza di aspirazione dovrebbe essere almeno di 700/800 mbar.

Un altro elemento di cui tenere conto è la portata, cioè la velocità con cui viene aspirata l’aria dal cibo. Maggiore è la portata, migliori saranno le prestazioni della macchina. Questo valore dovrebbe essere comunque equilibrato, altrimenti se troppo forte rischia di rovinare i cibi più delicati. Inoltre prendete sempre in considerazione la potenza della macchina per il sottovuoto. Più il motore della macchina sarà potente, più l’attrezzo avrà delle buone prestazioni e potrà essere utilizzato a lungo sopportando un carico di lavoro maggiore. Inoltre una potenza alta vi garantirà anche la perfetta saldatura di sacchetti e contenitori.

Esistono modelli specifici per i vestiti?

Le macchine per il sottovuoto possono essere utilizzate anche per conservare in modo pratico e sicuro vestiti e indumenti. Anche in questo caso i macchinari migliori sono quelli di tipo professionale o comunque degli strumenti che abbiano un motore abbastanza potente da poter aspirare tutta l’aria nei sacchetti e creare un sottovuoto perfetto. Per mettere sottovuoto vestiti e indumenti avrete bisogno di acquistare dei sacchi specifici dotati di valvole che permettono di eliminare tutta l’aria dai vestiti. Questi sacchetti sono in plastica resistente e hanno delle valvole apposite per collegare la macchina  e andare ad aspirare tutta l’aria.

Mettere i vestiti sottovuoto può essere una buona idea per guadagnare spazio negli armadi; inoltre potrebbe essere la soluzione ideale per chi ha poco spazio per riporre i vestiti, specialmente durante i cambi di stagione. Metterli sottovuoto vi farà guadagnare spazio e li manterrà anche più puliti e in ordine.

Si possono conservare sottovuoto coperte, trapunte e biancheria?

La risposta a questa domanda è ovviamente affermativa! Il sottovuoto è una tecnica di conservazione che può essere applicata anche a indumenti vari e biancheria ingombrante. Questo processo è praticamente identico a quello che permette di conservare cibi e alimenti. L’unica cosa è che per conservare sottovuoto oggetti più grandi e ingombranti, ovviamente avrete bisogno di sacchetti diversi e più grandi. Inoltre non tutte le macchine sono adatte a  questo tipo di oggetti, quindi assicuratevi in anticipo di acquistarne una che ne sia in grado.

Una volta accertato che potete farlo, non vi basterà che inserire nei sacchetti appositi i vestiti o la biancheria correttamente piegati e sistemati. A questo punto potrete chiudere la confezione e, aiutandovi con il tubicino di plastica in dotazione, avviare il processo di sottovuoto. Di solito i sacchetti che permettono la conservazione sottovuoto di vestiti e biancheria sono dotati di una valvola sul lato superiore. Proprio questa valvola serve ad effettuare il processo, infatti ad essa va collegato il tubicino e si potrà avviare la macchina.

Una volta terminato il processo, staccate il tubo e conservate come preferite gli indumenti che avete posto sottovuoto. Adesso non solo si manterranno puliti più a lungo ma occuperanno anche meno spazio negli armadi!

Come funziona la macchina del marchio Severin?

I modelli per il sottovuoto del marchio Severin sono dei macchinari  ad aspirazione esterna, quindi possono essere tranquillamente utilizzati in casa in modo comodo e pratico. Si tratta di dispositivi caratterizzati da dei prezzi molto convenienti, ed è possibile acquistarle sia nei negozi di elettrodomestici che su varie piattaforme online. Queste macchine sono facili da utilizzare e hanno un design molto semplice e intuitivo che ben valorizza le loro funzionalità.

Si tratta di uno dei marchi più diffusi per quanto riguarda il mercato di questi strumenti, proprio perchè riescono a combinare prezzi convenienti ad una discreta qualità. Infatti le macchine per il sottovuoto Severin sono semplici da utilizzare ed effettuano un processo particolarmente funzionale, che somiglia comunque a quello effettuato da qualsiasi altro tipo di dispositivo.

Nonostante il prezzo particolarmente vantaggioso, queste macchine sono comunque caratterizzate da ottimi materiali e da una certa cura per i dettagli. Inoltre hanno una struttura stabile e robusta che vi garantirà un’ottima resa. Sono strumenti dotati di sistema con rotolo di plastica, quindi vi permettono anche di tagliare man mano dei sacchetti di diversa misura in base alle vostre esigenze. Per un utilizzo a livello casalingo, si tratta dei modelli ideali perchè vi permetteranno anche di risparmiare tempo ed energia.

Qual è la differenza tra macchina per il sottovuoto e sigillatrice?

Le sigillatrici sono strumenti che combinano la tecnica del sottovuoto con la semplice sigillatura ermetica dei sacchetti. Possono essere utilizzate in due modi diversi e separati, infatti potete usarle per mettere sottovuoto cibi e alimenti in modo da conservarli molto più a lungo,  oppure potete utilizzarle semplicemente per sigillare ermeticamente dei sacchetti contenenti cibo o alimenti.

Questi strumenti hanno praticamente la stessa forma e le stesse funzionalità delle normali macchine per il sottovuoto. L’unica differenza sta appunto nella possibilità di poterle utilizzare separando le due funzionalità principali di cui sono dotate. Quindi potrete decidere di svolgere un processo di sottovuoto completo, detto anche ciclo di saldatura, oppure andare a utilizzarle come semplici sigillatrici.

In entrambi i casi avrete la possibilità di regolare la macchina in modo da adattarsi al tipo di cibo che state andando a conservare; ovviamente, utilizzando questa tecnica, avrete al possibilità di conservare cibi e alimenti molto più a lungo. Il sottovuoto, eliminando tutta l’aria all’interno del sacchetto, manterrà intatti sapori e fragranze del cibo e sopratutto bloccherà la formazione di batteri che potrebbero deteriorare il cibo. Inoltre, a differenza dei normali modelli per il sottovuoto, le sigillatrici vi permetteranno anche semplicemente di sigillare ermeticamente sacchetti senza doverli necessariamente mettere sottovuoto.

Cosa sono le macchine sigilla sacchetti?

Queste macchine permettono semplicemente di chiudere ermeticamente, quindi sigillare, sacchetti con all’interno cibi e alimenti. Non sono dotate quindi di funzione per il sottovuoto, ma andrete semplicemente a sigillare i sacchetti e non a mettere i cibi al loro interno sottovuoto. Quindi, mentre i normali modelli che abbiamo preso in esame vanno a mettere cibo e alimenti sottovuoto, queste macchine invece vanno solo a sigillare i sacchetti chiudendoli ermeticamente.

Le sigilla sacchetti hanno una struttura diversa da quella dei soliti strumenti per il sottovuoto; di solito sono composte da un involucro di plastica dura con all’interno una sottile barra di metallo che si riscalda e che va ad effettuare la chiusura ermetica dei sacchetti. Le dimensioni di questi dispositivi sono di solito più contenute rispetto a quelle delle macchine sottovuoto; quindi sono anche più semplici da sistemare in cucina.

Inoltre risultano essere molto semplici da utilizzare e sopratutto pratiche e funzionali per chiudere ermeticamente sacchetti con all’interno vari tipi di cibo; la chiusura ermetica, anche se ha poco o nulla in comune con la conservazione sottovuoto, vi aiuterà comunque a conservare più a lungo i cibi e a mantenerne intatte le loro qualità.

Come scegliere la miglior macchina per il sottovuoto?

I criteri che ci aiutano a scegliere i migliori modelli per il sottovuoto sono innumerevoli; ne abbiamo esaminato già alcuni ma vogliamo riassumere quelle che sono le caratteristiche e le funzionalità essenziali che questi strumenti dovrebbero avere.

Innanzitutto scegliete un macchinario dal motore abbastanza potente, realizzato con materiali di alta qualità e dalla struttura robusta. Inoltre assicuratevi che il valore del vuoto d’aria e la potenza di aspirazione della pompa siano abbastanza alti in modo da garantirvi un buon livello di sottovuoto. Infine prediligete macchine che siano dotate di funzioni di personalizzazione che vi permetteranno di adattare questa tecnica di conservazione a vari tipi di prodotti. Seguendo questi pochi e semplici consigli, sarete in grado di fare l’acquisto migliore e di utilizzare al meglio la tecnica di conservazione sottovuoto.

Classifica delle migliori macchine sottovuoto per uso professionale di Ottobre 2019

1 Laica VT3120 Macchina Sottovuoto per Alimenti, Automatica, Doppia Pompa, Acciaio, 20L/min

Potenza e Pompa9.8
Dimensioni9.2
Funzioni9.9
Accessori8.9
Qualità Prezzo9
Giudizio Complessivo
9.4/10
Prezzo Consigliato

199.90 173.89

Dalla struttura piccola e compatta, Laica VT3120 è una macchina per sottovuoto facile da adoperare, grazie al display retroilluminato, di grande utilità per controllare i cicli di aspirazione e di sigillatura, e per interromperli, qualora lo si ritenga necessario. Così come estremamente utile si rivela il manuale in dotazione, indicante le istruzioni per mettere sottovuoto i diversi alimenti, evitando qualsivoglia errore al riguardo. Prodotto efficiente ed affidabile, è particolarmente apprezzato…

Pregi e Difetti
Dati Principali

2 Reber REB9700N Macchina per Il Sottovuoto Family, Grigio, Acacia

Potenza e Pompa9.8
Dimensioni9.6
Funzioni9.4
Accessori9
Qualità Prezzo9.3
Giudizio Complessivo
9.4/10
Prezzo Consigliato

145.35

Il costo forse non è per tutte le tasche, ma la soddisfazione che offre questa macchina per sottovuoto Reber è davvero elevata, considerando che la qualità del sottovuoto non ha molto da invidiare alle macchine professionali. La qualità della sigillatura è rimarchevole, il dispositivo è facile da utilizzare e molto veloce, ed ha un funzionamento semi-automatico, o meglio manuale con arresto automatico della saldatura, che non lascia dubbi sull’alta qualità delle…

Pregi e Difetti
Dati Principali

3 Foodsaver V2860 Macchina Sigillatrice per Sottovuoto, Argento/Nero

Potenza e Pompa8.7
Dimensioni9.4
Funzioni9.8
Accessori9.3
Qualità Prezzo8.1
Giudizio Complessivo
9.1/10
Prezzo Consigliato

199.00 186.80

Semplice nel funzionamento così come nella pulizia, Foodsaver V2860 macchina sigillatrice per sottovuoto conserva la freschezza degli alimenti 5 volte più a lungo rispetto ai metodi tradizionali di conservazione, preservando le sostanze nutritive ed il gusto degli alimenti stessi. Ciò grazie alla tecnologia caratterizzante la predetta macchina, che consente di introdurre nell’apposito contenitore – sacchetto o barattolo – il cibo da trattare, e di eliminare l’aria, così da ritardarne il…

Pregi e Difetti
Dati Principali

4 Macchina Sigillatrice per Sottovuoto Inox Professionale Italiana P3000 Confezionatrice

Potenza e Pompa9.2
Dimensioni9.1
Funzioni9.8
Accessori7.9
Qualità Prezzo8.8
Giudizio Complessivo
9.0/10
Prezzo Consigliato

237.00

Abbastanza agevole nell’utilizzo, la macchina sigillatrice per sottovuoto P3000 della Artel vede i suoi punti di forza nella compatibilità con ogni tipo di busta e nella possibilità di regolare la temperatura della sigillatura a seconda dell’alimento da trattare. Dal funzionamento manuale/semi-automatico, può saldare la busta sia in modo completamente automatico, sia in maniera manuale, da parte, cioè dell’operatore. Realizzata interamente in acciaio inossidabile, è in grado di sopportare stress termici…

Pregi e Difetti
Dati Principali

5 Magic Vac Dinamika VG02PK1 Macchina per sottovuoto

Potenza e Pompa9.9
Dimensioni7.5
Funzioni9.5
Accessori8.5
Qualità Prezzo9.5
Giudizio Complessivo
9.0/10
Prezzo Consigliato

103.00

Di semplice utilizzo e manutenzione, Magic Vac Dinamika VG02PK1 è indicata per tutti coloro i quali non riescono a consumare entro pochi giorni i prodotti acquistati e desiderano conservarli più a lungo. Realizzata con materiali solidi e di qualità, la macchina per sottovuoto in oggetto ha un design gradevole e dimensioni medie che pur “privandola” di compattezza, la rendono comunque maneggevole e facilmente trasportabile, se si tiene presente anche il…

Pregi e Difetti
Dati Principali

Blogger, lettrice accanita e appassionata di scrittura. Ho iniziato a scrivere negli anni del liceo e mi sono immediatamente innamorata di questo lavoro. Collaboro da anni come articolista freelance a Blog letterari e altri siti di vario genere. Scrivo di libri, film, serie tv e sopratutto di tecnologia.  Sono un’amante della tecnologia in ogni sua sfaccettatura e per questo adoro scrivere articoli che la riguardano.

6757 7177 7083 6846 7022 7235 7093 7370 7095 6688
Back to top
Macchina per Sottovuoto